First step

Ci siamo.

Finalmente parte il mio primo periodo di dieta un po’ seria e controllata, pensata con il mio preparatore.

Al seguito delle misurazioni effettuate qualche settimana fa, i miei dati sono i seguenti:

  • Massa grassa: 13,2%
  • Braccio: 29cm
  • Petto: 88cm
  • Quadricipite: 49,2cm
  • Addome: 77,5cm
  • Metabolismo Basale: 2100kcal

L’obiettivo per questa fase di massa, è quello di aumentare tutte le circonferenze, limitando quella addominale per non aumentare troppo la percentuale di grasso corporeo.

L’allenamento è un mix di esercizi volti sia all’ipertrofia che alla forza, con la presenza di serie a corpo libero, per migliorare anche l’equilibrio e il core. Inoltre, da settembre, mi sono posto come paletto quello di effettuare sempre un buon riscaldamento prima dell’inizio del mio allenamento, accompagnato da allungamento muscolare e stretching alla fine dello stesso; non che prima non lo facessi, tuttavia da ora voglio focalizzarmi per farlo al meglio, in modo da migliorare la risposta articolatoria agli esercizi e l’elasticità muscolare, così da prevenire eventuali infortuni.

In questo momento sto mantenendo una dieta normocalorica per effettuare una sorta di “reset metabolico”; successivamente andrò ad aumentare gradualmente le calorie e i carboidrati, ogni due settimane, per mettere su più massa pulita possibile. Attualmente sono a 2100kcal, ovvero al livello del mio metabolismo basale, e così resterò per le due settimane che verranno; successivamente passerò a 2160kcal, e così via, fino ad arrivare a livelli calorici da me mai visti.

Sono molto motivato ed impaziente di vedere se questo percorso mi porterà a migliorare la mia forma fisica, e in che modo questo avverrà.

Per ora l’importante è fare un passo alla volta, senza bruciare le tappe e senza rendersi la vita impossibile per seguire la dieta.

Il segreto è camminare piano, ma in modo costante, verso la direzione prefissata.

#stepbystep

Annunci
Categorie SportTag , , , , ,

5 pensieri riguardo “First step

  1. ma come fai a controllare così precisamente le calorie? 60 calorie in più al giorno valgono il fatto di mettere il formaggio sulla pasta o meno.

    Piace a 1 persona

    1. Ciao! Guarda, dall’articolo potrebbe trasparire il fatto che io sia fissato nel calcolare le calorie e nel rispettare ogni giorno esattamente quel numerino; tuttavia io ritengo il calcolo calorico abbastanza indicativo, nel senso che ci sono dei margini di errore, sia nei cibi che mangiamo (ad esempio la modalità di cottura cambia l’apporto calorico) sia nel calcolo stesso (che non può essere mai fatto con precisione assoluta). L’importante, secondo me, è prendere quel numero e gestirselo al meglio, ovvero non stare ad impazzire se si mangia un 100/150 o anche 200 calorie in più o in meno (ovviamente non parlo di 1000kcal di variazione, altrimenti tutto questo discorso non ha più senso). La dieta è bella anche perché ti permette di conoscere meglio il tuo corpo e aiuta a regolarti nel mangiare senza impazzire.
      Fammi sapere cosa ne pensi.
      Buona giornata!

      Mi piace

      1. La dieta è da virtuosi (nel senso buono) e io lo sono poco. Però è corretto conoscere il proprio regime alimentare.

        Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
search previous next tag category expand menu location phone mail time cart zoom edit close